FREE SHIPPING IN ITALIA DA 20 EURO SU TUTTO IL TERRITORIO ITALIANO.
FREE SHIPPING IN ITALIA DA 20 EURO SU TUTTO IL TERRITORIO ITALIANO.

Come pulire i gioielli in oro: le regole da seguire

È ufficiale ormai, l’oro 18 carati è tornato in grande stile nell’assortimento Rue des Mille, diventando, insieme ai diamanti etici, l’elemento base della nostra selezione di alta gioielleria prêt-à-porter. La collezione Golden Mate ha inaugurato questo nuovo filone stilistico, perfetto per regali speciali che durano a lungo come le amicizie che valgono oro, ma anche per vivere l’alta gioielleria come parte integrante della quotidianità, perché non serve un’occasione per sentirsi speciali. Come far convivere allora uso quotidiano e perfetta conservazione dei gioielli in oro 18kt? Te lo raccontiamo in questo speciale dedicato a come pulire l’oro.

Perché pulire i gioielli in oro

Vivere i gioielli quotidianamente è un piacere, un modo per esprimere la propria personalità e per cambiare davvero stile in un semplice clic. Tuttavia il contatto costante con la nostra pelle, oltre che con creme, trucco e tutto quello con cui entriamo in relazione può far perdere la lucentezza dell’oro e degli altri materiali preziosi che ci seguono ogni giorno. Una pulizia regolare permette di mantenere il nostro oro brillante per molto, moltissimo tempo.

Ogni quanto tempo pulire i gioielli d’oro

La frequenza di pulizia dei gioielli in oro dipende dalla frequenza con cui li indossi. L’oro non perde la lucentezza con la stessa velocità di altri metalli, come per esempio l’argento, ma l'uso frequente e la manipolazione possono facilmente opacizzarlo. Per questo consigliamo di pulire o, meglio, lucidare l’oro con una cadenza mensile.

Come pulire i gioielli in oro

In rete si trovano tante tecniche per la pulizia dei gioielli in oro, fra cui:

● Pulizia con acqua e sapone neutro

● Pulizia con bicarbonato di sodio

● Pulizia con ammoniaca

Tuttavia ti sconsigliamo di adottare questi ultimi due metodi, nonostante vengano usati per la pulizia profonda dei gioielli in oro. Sia l’ammoniaca sia il bicarbonato sono sostanze aggressive e potrebbero rovinare i gioielli. In particolare l’ammoniaca non è indicata per la pulizia di altri materiali preziosi come il platino o le perle.

Il metodo più sicuro per non rovinare i tuoi gioielli in oro 18 carati è quello più semplice e delicato possibile, ossia quello con acqua e sapone neutro. Ecco come realizzarlo passo dopo passo.

1. Mescola acqua tiepida con sapone neutro. Quello per piatti andrà benissimo. 2. Riempi una ciotola con questa soluzione e immergi i gioielli da pulire per 15/20 minuti. È meglio pulire solo uno o due gioielli d'oro per evitare che si graffino.

3. Se necessario, pulisci con uno spazzolino dalle setole morbide. Per esempio se i gioielli sono intagliati o molto sporchi.

4. Risciacqua sotto l’acqua corrente. Fai attenzione a non farlo in un lavandino con lo scarico aperto!

5. Asciuga bene con un panno di cotone morbido. Evita di usare tovaglioli di carta perché le fibre potrebbero graffiare la superficie.

Cosa evitare per assicurarsi di non rovinare i gioielli in oro

Ecco una serie di consigli che ti aiuteranno a mantenere lucidi, splendenti e intatti i tuoi gioielli in oro per più a lungo.

● Non usare mai dentifricio o detergenti per metalli, ad esempio per l’argento, sui gioielli in oro. E men che meno, la candeggina, che reagisce con l’oro consumandolo. In generale evita il contatto con prodotti acidi o abrasivi.

● Togliti i gioielli quando ti lavi le mani o fai la doccia (il sapone contribuisce ad opacizzare l’oro); ma anche quando fai il bagno in piscina (il cloro, soprattutto ad alte temperature, rovina i gioielli in oro). Durante la beauty routine (i prodotti per il corpo e per i capelli possono rovinare la brillantezza dei metalli).

● Conserva con cura i gioielli d’oro in scomparti separati di un portagioie foderato in tessuto per evitare che gli oggetti si graffino a vicenda e che si opacizzi la finitura.

● Lucida l’oro periodicamente per mantenerlo super brillante. Come lucidare l’oro? Semplice, con l’aiuto di un panno dedicato come il Forever Sparkling 100% cotone imbevuto di detergente specifico e agente anti-tarnish (ossidazione e perdita di brillantezza). Questa semplice operazione ti eviterà di dover pulire spesso i tuoi gioielli con acqua e sapone, che per quanto delicata è un’operazione che comporta comunque uno stress alle leghe dei tuoi gioielli.

Puoi trovare altri consigli per la cura dei tuoi gioielli, sia quelli in oro, sia quelli in galvanica d’oro, nella sezione dedicata alla cura del gioiello. Prima di concludere però vorremmo rispondere a una domanda che ci fanno di frequente a proposito della scelta di usare l’oro 18 carati per l’alta gioielleria Rue des Mille.

Perché 18kt è la lega migliore per i gioielli?

L’oro 18 kt è composto per il 75% da oro puro, che è molto morbido e poco resistente, e per il restante 25% da altri metalli, come ad esempio rame, argento o palladio. Questa è riconosciuta come la lega migliore per la creazione dei gioielli perché combina la bellezza calda e intensa, ma anche il valore dell'oro puro, con la duttilità necessaria per un’ottima lavorabilità, e la resistenza e durata degli altri metalli. L’oro 18 carati dunque permette di dare vita a gioielli favolosi e duraturi.

Qui invece parliamo della scelta di usare i diamanti etici.

Voglia di gioielli in oro?
Carrello

Il tuo carrello è vuoto