Spedizione gratuita in Italia per ordini sopra i 50€

Addio al nubilato 2019: idee, tendenze, consigli

L’addio al nubilato è un momento speciale per festeggiare gli ultimi giorni di vita da single. È una festa sempre più sentita e amata perché, qualsiasi sia il modo in cui la si celebri, permette di vivere momenti magici e indimenticabili. Permette, anche solo per una sera o per qualche giorno, di passare del tempo fra amiche complici, di tornare ad essere ragazze che si divertono insieme, senza pensare agli impegni, alla famiglia, al lavoro, alla quotidianità.

Se hai il compito di organizzare i festeggiamenti per la futura sposa, dai un’occhiata alle ultime tendenze in tema e cosa non può mancare in un addio al nubilato che si rispetti.

Una regola su tutte: prima la futura sposa! Di solito il compito di organizzare la festa di addio al nubilato tocca ad una delle migliori amiche della sposa, ad una sorella, ad una persona che la conosce bene e sa cosa può davvero farle piacere. Perché la prima regola di un addio al nubilato è: la futura sposa viene prima di tutto, è lei la festeggiata!

Questa regola ti deve guidare in tutte le decisioni che prenderai:

  • Chi invitare? Tutte le amiche in comune? Anche amiche che non conosci? Oppure solo una cerchia ristretta? Oppure non solo donne ma anche amici e parenti maschi molto vicini alla sposa?

  • Che tipo di festa organizzare? Una serata trasgressiva, un viaggio a sorpresa, una giornata in spa, oppure un’attività da fare insieme, una lezione di cucina, una giornata di bellezza, yoga, escursionismo, le possibilità sono infinite, fatti guidare dai gusti della sposa e dalle possibilità e i vincoli delle invitate.

  • Quanto coinvolgere la sposa nell’organizzazione? Ci sono alcune spose che amano essere sorprese e si affidano, altre invece che vogliono avere tutto sotto controllo, in questo caso cercate di coinvolgerle di più, senza però svelarle tutto. Qualche sorpresa piace a tutti.

Nella foto a sinistra: bracciale con ciondolo lettera Scrivi il tuo nome Rue des Mille.

Bachelorette Party Che sia un viaggio a Londra o una serata in Limousine, una notte di danze sfrenate o un concerto, un party a tema o una semplice cena tra amiche. Se optate per la festa di addio al nubilato classica non fatevi mancare un bachelorette party kit:

  • Una dotazione che identifichi la sposa e una che identifichi voi altre ragazze del “team bride”. Velo, anello, gioielli, ghirlande, tatuaggi, una fascia da reginetta, indumenti, un costume, una maschera, una collana con scritto “bride to be” per la sposa. Stesse cose ma diverse per il gruppo delle amiche. La stessa collana con il nome o l’iniziale di ogni amica, lo stesso costume o lo stesso indumento ma di colore diverso. Se siete un gruppo affiatato potete identificare una frase o un ruolo per ogni amica e scriverlo sull’indumento o sul gioiello in dotazione.

Chiara Ferragni docet! Non dimenticheremo mai il suo #Chiaratakesibiza con tanto di girocollo Stardust Rue des Mille "Bride to be" accompagnato dai girocolli di tutto il team bride, ognuna con il proprio nome con pietre brillanti di colore diverso.

  • Una serie di giochi o di scherzi, più o meno goliardici, alcolici e hot, a seconda del livello di sopportazione della sposa e delle invitate (!). Indovinelli, prove, domande a cui rispondere con relativi pegni da pagare e gesti da compiere.

  • Un “kit di sopravvivenza” ovviamente legato all’attività che andrete a fare insieme. Potrebbe essere un sacchetto contenente trucchi, disinfettante per mani, uno shottino per brindare.

Nella foto a destra: Chiara Ferragni indossa il girocollo Sardust Alphabet Rue des Mille. Photo credit Instagram di Chiara Ferragni.

Bridal Shower Di grande tendenza quest’anno, di origine anglosassone, è la festa dedicata alle spose che non amano i festeggiamenti classici di addio al nubilato. Si tratta essenzialmente di passare del tempo insieme alle amiche, in tutta tranquillità, e di portare dei doni alla futura sposa. Alcuni sposi addirittura preferiscono passare questo momento insieme e ricevere gli amici di entrambi, in un evento simile a quello che in tante parti d’Italia si legava all’esposizione del corredo.

Il tema più in voga è il picnic boho chic all’aperto con tante buone cose da mangiare, stuoie e abiti comodi ma si può optare anche per una merenda molto british a base di the, muffin e cupcakes e un dress code un po’ più bon ton e meno rilassato. Vanno bene anche attività come laboratori di cucina o pomeriggi in casa a base di trattamenti di bellezza, lettura di libri o puro sano gossip tra amiche.

Photo credit Pinterest.

Una festa da ricordare Qualsiasi sia il tipo di festa non fate mai mancare una scatola dei ricordi alla sposa e alle invitate, in cui metterete le dotazioni che avete usato durante la festa, foto stampate e un quaderno con tutte le dediche delle amiche e degli sconosciuti incontrati durante il party. I gioielli, quelli no, quelli potrete tenerli sempre con voi e indossarli tutte le volte che vorrete, anche il giorno del grande sì, per raccontarvi quanto siete importanti l’una per l’altra.

Nella foto a destra: bracciale catenella e soggetto centrale cuore I sogni son desideri Rue des Mille

Carrello

Il tuo carrello è vuoto